HPV: la copertura vaccinale migliora, ma è ancora al di sotto della soglia ottimale prevista dal Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale

Alla luce dei risultati positivi sulla copertura vaccinale per l’HPV, il nuovo Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale 2023-2025 prevede nuove azioni per la campagna e nuove sfide da affrontare sul territorio.

Nel nostro Paese, la copertura vaccinale per l’HPV è in miglioramento, sia per le femmine che per i maschi, con valori che si avvicinano a quelli riscontrati nel periodo pre-pandemico. Lo rivelano i dati nazionali e regionali di copertura, al 31/12/2022, resi noti dal Ministero della Salute e relativi alle coorti di nascita 1998-2010. Inoltre, migliora anche la copertura vaccinale dovuta ai recuperi vaccinali, relativa alle altre coorti di età. I dati dimostrano, tuttavia, che la copertura vaccinale in tutte le regioni, è ancora al di sotto della soglia ottimale del 95% al 15° anno di età, obiettivo del Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale.1

Copertura vaccinale: il dettaglio dei dati

Il panorama della copertura vaccinale nazionale per l’HPV aggiornato al dicembre 2022 offre uno sguardo dettagliato sui progressi e le sfide nell’immunizzazione delle giovani generazioni. Le ragazze nate nel 2010, che compivano il dodicesimo anno di età nell’anno di rilevazione, hanno registrato una copertura del 38,78%, mentre per le nate nel 2009, giunte ai tredici anni nell’anno di rilevazione, si è attestata al 56,18%. È interessante notare che, rispetto al 2021, entrambe le fasce di età hanno registrato un incremento della copertura vaccinale, rispettivamente del 6,56% per le dodicenni e del 2,88% per le tredicenni. Nella coorte del 2007, rappresentativa delle quindicenni, è stata mantenuta una copertura del 69,32%, in linea con il dato dell’anno precedente.1

Per quanto riguarda la situazione a livello regionale, i dati del 2022 mostrano una tendenza positiva, con punte massime di copertura per le ragazze della regione Umbria nate nel 2006 (84,23%) e per quelle della regione Emilia-Romagna nate nel 2007 (83,57%). Anche le altre coorti evidenziano un progresso, seppur con valori leggermente inferiori, con la coorte del 2008 nella regione Emilia-Romagna che si attesta all’81,31%, seguita dalla regione Umbria con la coorte del 2009 con il 77,42%, e infine la coorte del 2010 in Valle d’Aosta, al 65,51%.1 La mappatura della situazione a livello regionale permette, in ogni caso, di evidenziare un’ampia eterogeneità della copertura tra le varie Regioni.

Per quanto riguarda i ragazzi, i dati mostrano una copertura nazionale del 31,81% per la coorte del 2010 (dodicenni) e del 46,83% per quella del 2009 (tredicenni) nell’anno di rilevazione. Anche qui si nota un aumento rispetto al 2021, con un incremento del 5,06% per i dodicenni e del 2,84% per i tredicenni. Tuttavia, sebbene si registri un progresso costante nelle varie coorti maschili, nessuna di esse ha ancora raggiunto l’obiettivo del 95% di copertura, dimostrando la necessità di perseguire l’impegno in interventi mirati per migliorare ulteriormente l’immunizzazione contro l’HPV, sia nei ragazzi che nelle ragazze.1

HPV, una delle tre priorità per il nuovo PNPV

Il tumore della cervice uterina, in Italia e nel mondo, è al quinto posto tra i tumori più frequenti nelle donne sotto i 50 anni, con circa 2.365 nuovi casi e 494 decessi nel 2020 nel nostro Paese. L’infezione da HPV, inoltre, è associata a numerosi altri tipi di tumori, anche nel sesso maschile.3 La vaccinazione delle ragazze adolescenti si è dimostrata l’intervento più efficace a lungo termine per ridurre il rischio di sviluppare il carcinoma del collo dell’utero, oltre ad agire anche attraverso l’immunità di gregge.2 Il nuovo Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale (PNPV) 2023-2025 mira a raggiungere una copertura del 95%, soprattutto alla luce di una preoccupante riduzione della copertura vaccinale registrata durante la pandemia di COVID-19.2 

Per questo, il PNPV e i nuovi LEA prevedono la vaccinazione gratuita al compimento dell’11° anno di età, sia per le femmine che per i maschi, con un ciclo vaccinale a 2 dosi (0 e 6 mesi) per le ragazze e per i ragazzi nel dodicesimo anno di vita e fino a 14 anni inclusi e un ciclo vaccinale a 3 dosi ai tempi 0, 2, 6 mesi a partire dai 15 anni.2-3 

È, inoltre, previsto un programma di recupero (catch up) che prevede il mantenimento della gratuità per tutte le dosi del ciclo vaccinale per le donne fino a 26 anni e per gli uomini fino a 18 anni, qualora non siano stati precedentemente vaccinati o non abbiano completato il ciclo vaccinale.2-3 La vaccinazione per l’HPV è raccomandata dal PNPV anche nelle donne che sono già state trattate per lesioni di tipo CIN2+ o di grado superiore e negli individui affetti da HIV e negli uomini che fanno sesso con altri uomini.3

Migliorare la copertura vaccinale per HPV: le azioni previste nel PNPV 2023-2025

Al fine di migliorare la copertura vaccinale per l’HPV e raggiungere l’obiettivo del 95%, il nuovo PNPV prevede il potenziamento della campagna nazionale di vaccinazione, coinvolgendo attivamente il territorio, gli specialisti e la società civile. Inoltre, la vaccinazione dovrebbe essere favorita attraverso l’espansione dell’accesso ai servizi, l’offerta gratuita del vaccino fino all’età dello screening per il cancro cervicale e l’utilizzo di strumenti informatici per ridurre le assenze nelle campagne vaccinali. È, altresì, importante indagare e affrontare le cause dell’esitazione verso i vaccini anti-HPV con una campagna informativa diversificata. Infine, per migliorare la prevenzione dei tumori HPV-correlati, con particolare attenzione verso il tumore della cervice uterina, è prevista la creazione di percorsi integrati per la gestione della malattia, dalla prevenzione primaria alla prevenzione secondaria, fino al follow-up e al miglioramento della qualità della vita dei pazienti.3

Riferimenti bibliografici

  1. Commento tecnico alle coperture vaccinali al 31.12.2022 per HPV, Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria, Ufficio 5 – Prevenzione delle malattie trasmissibili e profilassi internazionale, Ministero della Salute
  2. Coperture vaccinali al 31.12.2022 per HPV , Ministero della Salute
  3. Ministero della salute – Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale 2023-2025 (https://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/dettaglioAtto?id=95963&completo=true)

Servizio scientifico offerto alla Classe Medica da MSD Italia s.r.l. Questa pubblicazione riflette i punti di vista e le esperienze degli autori e non necessariamente quelli della MSD Italia s.r.l.
Ogni prodotto menzionato deve essere usato in accordo con il relativo riassunto delle caratteristiche del prodotto fornito dalla ditta produttrice.” 

Contenuti simili

I più visti